Il trattato di Geminiani del 1749, dedicato a Sua Altezza Principe di Galles, descrive con queste parole l’idea di buon gusto (Geminiani Francesco Saverio 1749 Trattato sul buon gusto nell’arte musicale che rappresenta la seconda parte delle Regole, Londra. Traduzione italiana a cura di Luca Ripanti, Rugginenti editori, Milano 1995  pag 5):

Ciò che comunemente si intende con “buon gusto” nel cantare e nel suonare è stato considerato per alcuni degli anni passati guastare la vera melodia e le intenzioni dei compositori. Molti pensano che il vero buon gusto non possa in alcun modo venir appresso per mezzo di qualsiasi regola o artificio; costoro credono che il buon gusto sia un particolare dono di natura, conferito soltanto a coloro i quali dispongono di un buon orecchio, e dal momento che la maggior parte di essi si lusinga di a avere tali qualità, ne deriva che chi canta o suona  non pensa ad altro che introdurre continuamente passaggi o volatine od altri abbellimenti, credendo in tal modo di essere considerato un buon esecutore, senza invece comprendere che suonare con buon gusto non significa cercare la melodia con passaggi continui, ma esprimere con decisione e la delicatezza le intenzioni del compositore. Tale espressione rappresenta ciò che ognuno dovrebbe sforzarsi di acquisire, e può pervenirvi chiunque non sia troppo invaghito delle sue opinioni  e non resista ostinatamente alla forza dell’evidenza. Non si creda tuttavia che io intenda negare i potenti effetti di u buon orecchi, poiché ho avuto modo di constatare in diverse occasioni quali siano grandi le sue possibilità; asserisco semplicemente che per un genio moderato sono necessarie certe regole d’arte, che d’altro canto, possono migliorarne  e perfezionarne uno già buono. Inoltre affinché gli amanti della musica possano più facilmente e fidatamente giungere a perfezione, io raccomando la pratica delle seguenti ornamentazioni d’espressione, che sono quattordici.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

C2aWeb